Melissa e Limone per la pulizia interna

Quando ci sentiamo appesantiti  da un’alimentazione scorretta, è tempo di intervenire!

Stefania La Badessa 16 Mar 2017
Melissa e Limone per la pulizia interna

Limone
Alcalinizzante, depurativo e antisettico
Il solo nome di questa pianta è in grado di evocare, nell’immaginario collettivo, freschezza, pulizia e igiene.
Il limone (Citrus limon) può sicuramente essere annoverato tra le piante più famose al mondo: le sue belle foglie brillanti sempreverdi, ma anche i suoi frutti gialli e carnosi erano già conosciuti dalle civiltà mesopotamiche e dall’antica medicina cinese che lo apprezzavano non solo per il suo aroma e per il gusto inconfondibile, ma anche per le sue proprietà antisettiche e toniche.
L’olio essenziale, estratto per pressione – a freddo – dalle bucce dei frutti, ha un colore variabile da giallo a verde chiaro, un tipico aroma agrumato e un sapore leggermente aspro e bruciante.

Un effetto alcalinizzante
Al di là dell’azione antisettica, il limone possiede una spiccata affinità per il fegato e l’apparato gastrointestinale: oltre a proteggere stomaco e intestino dai disturbi legati a possibili processi infettivi, l’essenza di limone ne stimola la funzionalità, favorendo non solo la digestione, ma anche l’attività del fegato e del pancreas. Seppure considerato “acido” per antonomasia, in realtà il limone è in grado di innescare una reazione alcalina nell’organismo, provocando la formazione di carbonato di potassio durante la digestione, e contrastando così l’iperacidità sia dello stomaco che del sangue.

Eliminare le tossine
Una dieta eccessivamente ricca di zuccheri, caffè, grassi animali o farina bianca, può infatti essere la causa di alterazioni dell’alcalinità del sangue, spesso causa di malattie come reumatismi, gotta e arteriosclerosi. L’essenza di limone “alcalinizza” e favorisce l’eliminazione delle tossine e quindi la depurazione del sangue.
Le dosi: a tale scopo si utilizzeranno per via orale, 2 gocce 3 volte al dì.

Poche gocce di aroma  per alleggerire la mente e il corpo.
La freschezza dell’essenza di limone può essere utilizzata olfattivamente – poche gocce su un fazzoletto o nel diffusore per ambienti – per favorire la concentrazione e la memoria, per “alleggerire” il fisico e la mente.
È l’essenza di chi deve schiarirsi le idee, prendere decisioni non facili, risolvere conflitti interiori.

ATTENZIONE
Essendo ottenuta “spremendo” per pressione la buccia dei frutti, l’essenza di limone può essere contaminata da eventuali conservanti e antiparassitari utilizzati durante la coltivazione. È consigliabile quindi selezionare le essenze, preferendo quelle provenienti da coltivazioni biologiche.
Come la maggior parte delle essenze di agrumi, inoltre, anche quella di limone ha tempi di conservazione – una volta aperta – relativamente brevi (6-9 mesi), per l’estrema sensibilità alla luce e alla temperatura.

Melissa
Riequlibrante ad ampio raggio
Originaria dell’Asia e conosciuta anche come “cedronella”, la melissa (Melissa officinalis) possiede, in comune con il limone, un aroma decisamente agrumato ma contraddistinto da una nota fiorita. Utilizzata durante il Medioevo per preparare elisir “di lunga vita” la melissa è una pianta che da sempre gode della considerazione di medici e alchimisti. Basti pensare che già il  medico e filosofo persiano Avicenna (980-1037) ne celebrava nei suoi scritti le benefiche proprietà: «La melissa – diceva – fa il cuor contento e accresce lo spirito vitale… essa manda via i cattivi pensieri e riequilibra gli eccessi di bile…».
È l’essenza giusta quando si vuole “lasciare fuori” le tensioni del mondo esterno, ritrovando la pace interiore e la “saggezza del cuore”.

Sollievo per l’apparato digestivo
L’azione riequilibrante della melissa genera effetti positivi non solo su psiche ed emozioni, ma anche sull’intero organismo. Ne beneficiano soprattutto:

• l’apparato gastrointestinale, sul quale agisce dando sollievo ai crampi addominali e alle coliche, alle difficoltà digestive e al meteorismo;

• la cistifellea e il fegato, a livello dei quali viene stimolata la funzionalità e favorito il transito della bile, essenziale per una corretta digestione. 

L’interpretazione cinese
Fondamentale, secondo l’antica teoria cinese dei cinque elementi, che il flusso e la produzione di bile siano in equilibrio: un eventuale eccesso – riconducibile secondo l’antica teoria allo stimolo causato da emozioni troppo forti – potrebbe causare non solo malessere fisico, ma anche malinconia e malumore.
Le dosi: In questi casi, per un uso orale, la dose consigliata è di 2-3 gocce 2 volte al giorno, mescolate a un cucchiaino di miele.

——————————————————————

La ricetta “definitiva”:
"Due essenze per il fegato"
Per ottenere il massimo beneficio sul fegato con l’aromaterapia è possibile aggiungere le essenze indicate (2 gocce di limone e 2 di melissa) ad un infuso di tarassaco, preparato lasciando in infusione per 10 minuti 25 grammi di foglie e radici di tarassaco in mezzo litro di acqua bollente. Dopo aver filtrato si consuma durante la mattinata, evitando la somministrazione nelle ore pomeridiane, soprattutto dopo le 17, per non stimolare esageratamente il fegato.

 

ATTENZIONE
La pianta di melissa è comune in terrazzi e giardini, ma l’olio essenziale è raro e costoso, a causa dell’esagerata quantità di pianta fresca necessaria per ottenere quantità ridotte
di olio essenziale. Con circa 7 tonnellate di materiale si ottiene appena un chilo di olio essenziale. Attenzione quindi alle adulterazioni, possibili, ad esempio, con l’olio essenziale di Citronella (Cymbopogon o Andropogon nardus) o Lemongrass (Cymbopogon citratus),  essenze nettamente meno costose ma dalle diverse proprietà aromatiche e curative.

DBN Magazine Partner

Articoli correlati

  • Melissa e Limone per la pulizia interna Minidizionario di fitoterapia

    Dedicato a tutti quelli che leggendo un manuale di fitoterapia o aromaterapia si sono arrestati perplessi di fronte ad alcune proprietà. Scopriamo che una determinata pianta è un ottimo colagogo, o un rubefacente, o che ha proprietà carminative.

  • Melissa e Limone per la pulizia interna L'intestino felice

    L'invecchiamento, la vita sedentaria, l'ansia, alimentazione scorretta, la fretta, la depressione, lo stress, gli effetti collaterali di alcuni farmaci e molto altro talvolta anche di più serio, possono alterare il regolare funzionamento dell'intestino. La natura ci aiuta a ritrovare la regolarità

  • Melissa e Limone per la pulizia interna Mantenersi in... gamba

    Le vene varicose sono un problema che affligge soprattutto le donne. Si può combattere con sostanze naturali e instaurando alcuni semplici cambiamenti nello stile di vita 

Contatti

Via Taormina, 11 - 20159 Milano
Mobile: 3927293728

Resta in contatto:

Informazioni:

Copyright © NaturalMag. Tutti i dirittti sono riservati.
E' vietata la riproduzione anche parziale senza autorizzazione della casa editrice.
Designed by Movie&Web