A Goa una dimora per lo spirito

Una struttura di alto livello a Goa. Un centro olistico dedicato alla condivisione, in cui l'ospitalità e la tradizione indiana si fondono con il gusto del migliore Made in Italy.

A cura della redazione 12 Sep 2017
A Goa una dimora per lo spirito

La storia di Alessandra e Rajan comincia qualche anno fa a Jaipur in India e si perfeziona a Goa dove vanno a vivere. La loro è un po' la parabola dell'incontro fertile fra la cultura orientale e quella occidentale, unione che si ritrova nella loro casa, ristrutturata e trasformata in una guest house.

"Il nostro è un edificio coloniale del 1850 recuperato e riadattato ad arte, secondo uno stile che è un mix tra cultura orientalearchitettura portoghese e gusto italiano", spiega Alessandra. "In tutto sono sei camere da letto, per un totale di 13 posti letto. Vicino a noi ci sono due ville che hanno lo stesso mood e quindi possiamo arrivare a ospitare 22 persone. La sala per i seminari, invece, è fatta con terra cruda e materiali naturali. Dopo i corsi ci si può rilassare nei due giardini con piante secolari e la fontana di ninfee, vero simbolo della villa".

Tara Verde è stata realizzata nel pieno rispetto dell'ambiente utilizzando anche materiali di riciclo: legni recuperati dalle vecchie travi del tetto, antichi tessuti per gli ornamenti, opere d'arte per le decorazioni. Perché sono i dettagli a fare davvero la differenza. "Nella tradizione indiana, l'ospite e il suo benessere sono sacri", continua Rajan. "Allo stesso modo, anche noi in Tara Verde, consideriamo ogni individuo come un tesoro prezioso da custodire: lo accogliamo in casa, lo trattiamo con il massimo riguardo, facciamo di tutto affinché trascorra il miglior soggiorno possibile e ne conservi un ricordo indelebile. Dal cibo biologico ai massaggi, dalle attività di gruppo fino alla meditazione, tutto è studiato nei minimi dettagli per garantire un servizio d'eccellenza". Il cibo è lo specchio di questa filosofia: cibi e bevande biologiche, spesso provenienti da coltivazioni naturali gestite direttamente. Le ricette invece fondono il meglio di due cucine dalla trazione eccellente: l'indiana e l'italiana. Il viaggiatore può anche prenotare qualcuno dei trattamenti LilY Spa: massaggi ayurvedici, riflessologia plantare e lo speciale massaggio fusion Fly to the moon.

info: Tara Verde Goa

DBN Magazine Partner

Articoli correlati

  • A Goa una dimora per lo spirito Spesa di stagione: pistacchi energetici per le feste... E per il freddo

    Comprare frutta e verdura di stagione è una delle prime semplici regole per:

    • ridurre l’impatto ambientale

    • alimentarci in modo sano e naturale

    • variare la nostra dieta seguendo la natura

    • risparmiare soldi

    ...e se utilizzate un coltello di ceramica e consumate le verdure crude otterrete il massimo risultato.

  • A Goa una dimora per lo spirito Eco pranzo di Natale

    Lo vogliamo più "buono". Tutti intorno a un tavolo a strafogarci dei cibi più gustosi, dimenticando per un giorno diete e salute. Ma senza scordare l'ambiente. Ecco 5 semplici consigli per un Natale a basso impatto ambientale

  • A Goa una dimora per lo spirito Bucato ad impatto zero

    3 consigli per lavare i capi sfruttando al meglio le potenzialità della lavatrice e dei detersivi che abbiamo in casa, risparmiando soldi ed energia.

Contatti

Via Taormina, 11 - 20159 Milano
Mobile: 3927293728

Resta in contatto:

Informazioni:

Copyright © NaturalMag. Tutti i dirittti sono riservati.
E' vietata la riproduzione anche parziale senza autorizzazione della casa editrice.
Designed by Movie&Web